Ci crederesti che basta sentire il profumo di Lime per avere benefici sulla digestione? Ebbene si! Il Lime ha anche questo effetto positivo tra tutte le sue numerose qualità. Andiamo a scoprirle insieme!

IL FRUTTO E LE SUE ORIGINI

Partiamo dal frutto: piccolo, ovale e di colorazione verde con una pelle sottile. Assomiglia al ‘cugino’ limone con il quale condivide molte proprietà e utilizzi, ma il lime ha una sua propria e specifica personalità e una sua storia che risale molto indietro. Conosciuto anche come Limetta, il Lime cominciò ad essere esportato dall’India verso l’Inghilterra per rifornire le navi inglesi che dovevano intraprendere lunghi viaggi di esplorazione. La grande quantità di vitamina C presente nel lime era il rimedio naturale contro lo scorbuto che colpiva i marinai e decimava gli equipaggi. Successivamente i Portoghesi portarono i semi del lime in America centrale e meridionale e da lì si svilupparono le varietà che conosciamo oggi. Insieme alla varietà Aurantifolia, o Key Lime o Lime Messicano esiste un’altra varietà commerciale chiamata Citrus Latifolia o lime persiano o di thaiti oltre ad alcune varietà minori. In questo caso parlando di Lime Messicano o di Thaiti facciamo riferimento alla varietà e non all’origine del prodotto.

LE PROPRIETÀ’ DEL LIME

Il suo profumo intenso, fresco e dissetante, dovuto al contenuto di flavonoidi, produce la cosiddetta ‘acquolina in bocca’ e avverte il nostro sistema digerente che si avvicina il momento di mettersi in moto aumentando la secrezione di succhi gastrici, bile e acidi che ci aiuteranno a scomporre il cibo e a digerire meglio.

Il succo di lime che si estrae è ricco di vitamina A, B, C e K , di sali minerali e di flavonoidi, che oltre a darne una profumazione intensa, aiutano l’assorbimento della vitamina C.

Per questi motivi le qualità del lime spaziano in molti ambiti: in caso di influenze e raffreddori, il suo consumo potenzia la risposta del sistema immunitario. In presenza di mal di gola, fare gargarismi e risciacqui con lime ha effetti antisettici e lenitivi. Il suo utilizzo è utile per rafforzare la vista perché la vitamina C ha un effetto importante di protezione e salvaguardia dalle infezioni e dalla degenerazione maculare. E’ un antiossidante naturale e aiuta a combattere il colesterolo. Rifornisce energia e tono grazie al contenuto di potassio. E non da ultimo ha utilizzi molteplici nella cosmesi perché l’olio essenziale che se ne estrae ha benefici immediati sulla pelle

I SUOI UTILIZZI

Nel mercato italiano, l’ambito di consumo principale del lime oggi rimane quello legato alla preparazione di cocktail. E’ un ingrediente indispensabile infatti per fare cocktail come Mojito, Daiquiri, Tequila, Caipirinha, Caipiroska e molti altri ancora.
Ha cominciato ad essere sempre più utilizzato in cucina come condimento per insaporire piatti di pesce, per aromatizzare macedonie e salse in genere. In modo particolare traendo spunto dalla cultura indiana viene spesso associato al curry. Oltre poi al già citato utilizzo in erboristeria e cosmesi per le sue proprietà di cura della pelle, il lime viene usato come unguento anche per allontanare le zanzare.

Scoprite assortimento mc garlet