Le nostre certificazioni

McGarlet opera da sempre in maniera sostenibile e responsabile lungo tutta la filiera dal punto di vista etico, ambientale e sociale.

Il rispetto dell'ambiente e dei lavoratori dei paesi produttori, garantiti dalla stretta osservanza dei protocolli internazionali e dalle certificazioni di qualità acquisite, costituiscono infatti fattori imprescindibili nell’avvio e nel mantenimento di scambi culturali e commerciali nel settore dei prodotti ortofrutticoli esotici.

La selezione dei fornitori che collaborano con McGarlet avviene dunque attraverso visite ispettive in grado di accertare il rispetto delle certificazioni GLOBAL GAP e GRASP.

 

Che cosa identificano queste sigle?

GLOBAL GAP è una certificazione indipendente per le buone pratiche agricole (G.A.P. Good Agricultural Practice). Questo standard riguarda:

-              Sicurezza alimentare e tracciabilità

-              Ambiente (inclusa la biodiversità)

-              Salute, sicurezza e benessere dei lavoratori

Include inoltre la gestione integrata delle colture (ICM), il controllo integrato dei parassiti (IPC), il sistema di gestione della qualità (QMS) e l’analisi dei rischi e punti critici di controllo (HACCP).

Questa certificazione aiuta i produttori a rispettare i criteri accettati in tutta Europa per la sicurezza alimentare, i metodi di produzione sostenibili, il benessere degli operatori e degli animali e l'uso responsabile dell'acqua.

 

GRASP (acronimo di GLOBAL GAP Risk Assessment on Social Practice) è uno standard volontario sviluppato per integrare la Certificazione Global Gap e che valuta l’azienda dal punto di vista sociale, in particolare per quanto riguarda aspetti specifici della salute, della sicurezza e del benessere dei lavoratori.

 

Oltre all’impegno richiesto ai fornitori, severi parametri di qualità vengono richiesti e promossi anche all’interno di tutti i comparti della nostra azienda.

 

Per questo motivo i processi aziendali McGarlet rispettano rigorosamente i seguenti standard:

 

HACCP (acronimo dall'inglese Hazard Analysis and Critical Control Points)

Insieme di procedure mirate a garantire la salubrità degli alimenti, basate sulla prevenzione anziché sull'analisi del prodotto finito.

IFS (International Food Standard) Albano S. Alessandro  (BG) - Italy
IFS (International Food Standard) San Paolo D'Argon (BG) - Italy

Modello che prevede controlli relativi agli standard per gli ambienti di lavoro, per il prodotto, per il processo e per il personale, oltre all’esistenza di appropriate specifiche per le materie prime (compresi i materiali di confezionamento) e per i prodotti finiti.

 

BIO

Attivata la pratica con ente preposto per ottenimento certificazione.

 

Produttori in Colombia