Le nostre certificazioni

McGarlet opera da sempre in maniera sostenibile e responsabile lungo tutta la filiera dal punto di vista etico, ambientale e sociale.

Il rispetto dell'ambiente e dei lavoratori dei paesi produttori, garantiti dalla stretta osservanza dei protocolli internazionali e dalle certificazioni di qualità acquisite, costituiscono infatti fattori imprescindibili nell’avvio e nel mantenimento di scambi culturali e commerciali nel settore dei prodotti ortofrutticoli esotici.

La selezione dei fornitori che collaborano con McGarlet avviene dunque attraverso visite ispettive in grado di accertare il rispetto delle certificazioni GLOBAL GAP e GRASP.

 

Che cosa identificano queste sigle?

GLOBAL GAP è una certificazione indipendente per le buone pratiche agricole (G.A.P. Good Agricultural Practice). Questo standard riguarda:

-              Sicurezza alimentare e tracciabilità

-              Ambiente (inclusa la biodiversità)

-              Salute, sicurezza e benessere dei lavoratori

Include inoltre la gestione integrata delle colture (ICM), il controllo integrato dei parassiti (IPC), il sistema di gestione della qualità (QMS) e l’analisi dei rischi e punti critici di controllo (HACCP).

Questa certificazione aiuta i produttori a rispettare i criteri accettati in tutta Europa per la sicurezza alimentare, i metodi di produzione sostenibili, il benessere degli operatori e degli animali e l'uso responsabile dell'acqua.

 

GRASP (acronimo di GLOBAL GAP Risk Assessment on Social Practice) è uno standard volontario sviluppato per integrare la Certificazione Global Gap e che valuta l’azienda dal punto di vista sociale, in particolare per quanto riguarda aspetti specifici della salute, della sicurezza e del benessere dei lavoratori.

 

Oltre all’impegno richiesto ai fornitori, severi parametri di qualità vengono richiesti e promossi anche all’interno di tutti i comparti della nostra azienda.

 

Per questo motivo i processi aziendali McGarlet rispettano rigorosamente i seguenti standard:

 

HACCP (acronimo dall'inglese Hazard Analysis and Critical Control Points)

Insieme di procedure mirate a garantire la salubrità degli alimenti, basate sulla prevenzione anziché sull'analisi del prodotto finito.

IFS (International Food Standard)

Modello che prevede controlli relativi agli standard per gli ambienti di lavoro, per il prodotto, per il processo e per il personale, oltre all’esistenza di appropriate specifiche per le materie prime (compresi i materiali di confezionamento) e per i prodotti finiti.

BIO

Attivata la pratica con ente preposto per ottenimento certificazione.

 

Produttori in Colombia