24 Ottobre 2020 0 Comments

Estratti di frutta PURO: mix naturali di frutta e verdura da gustare

Ananas, arancia, zenzero e papaya: sono solo alcune delle referenze degli estratti di frutta e verdura della linea PURO di McGarlet. Otto varianti di mix di frutta e verdura da bere, 100% naturali ed ottenuti con un procedimento che utilizza l’alta pressione in acqua che permette la conservazione delle proprietà organolettiche ed una shelf life di 35 giorni.

 

Le richieste del mercato sono spesso rivolte al benessere senza rinunciare però al gusto. Per rispondere a questo bisogno sempre più insistente, McGarlet, ha ideato e prodotto un assortimento sempre più ricco di referenze di estratti 100% naturali.

 

Il loro nome, PURO, vuole essere un chiaro riferimento all’aspetto naturale del prodotto e alla sua vicinanza con chi ama prendersi cura di sé partendo da una sana alimentazione. L’OMS indica infatti come quantitativo giornaliero indispensabile per aumentare le difese immunitarie, cinque porzioni di frutta e verdura. Puro vuole essere la risposta concreta e pratica a questa necessità: vero concentrato di salute comodo da bere quando si preferisce.

Estratti di frutta PURO: mix naturali di frutta e verdura da gustare

Estratti a freddo e trattati tramite il procedimento HPP

I succhi della linea Purosono interamente estratti a freddo e trattati tramite il procedimento HPP che utilizza l’alta pressione e che permette quindi di mantenere inalterate le qualità organolettiche, la freschezza e il potere nutritivo delle materie prime utilizzate. Le ricette di tutte la varianti di PURO sono interamente naturali e realizzate senza l’utilizzo di conservanti, coloranti e zuccheri aggiunti. In ciascuna di esse, per combattere l’ossidazione del prodotto e garantire una conservazione più a lungo termine, viene inserita solo una piccola percentuale di lime.

Gli estratti naturali PURO di McGarlet sono sinonimo di purezza, gusto e qualità. Con tutto il sapore e le proprietà organolettiche della frutta, della verdura e delle radici utilizzate, paiono per il palato l’incontro con un frutto appena colto.

Le referenze PURO

Le referenze sono in totale 8 e comprendono sia gusti singoli (come ananas, arancia e melograno) che mix di frutta, verdura e radici pronti a stupire:

  1. ananas
  2. arancia
  3. curcuma, ananas e zenzero
  4. lime, zenzero e curcuma
  5. kale, ananas, mela e spinaci
  6. mango e ananas
  7. melograno
  8. papaya, ananas e carota

Ciascuna di queste viene confezionata in una comoda e funzionale bottiglietta in formati differenti.

Tutte le ricette sono studiate e sperimentate da nutrizionisti e addetti che creano mix di frutta e verdura gustosi e che, dal punto di vista nutrizionale, siano utili alleati per una corretta e sana alimentazione partendo da una materia prima scelta con attenzione.

6 Ottobre 2020 0 Comments

Frutta disidratata: gusto e proprietà benefiche sempre più di tendenza

La frutta disidratata è sempre più apprezzata dal consumatore. Coniuga benessere e gusto senza dimenticare l’aspetto nutritivo.

La sua versatilità è sempre stata una delle ragioni per cui essere scelta dal consumatore: gusto e salute sono racchiuse in un unico alimento.
Il suo giro d’affari già nel 2018 superava gli 800 milioni di euro per un volume di prodotto commercializzato di oltre 70.000 tonnellate. La sua crescita non si è mai fermata.

 

Il mercato oggi

Oggi, in un anno inevitabilmente segnato dall’emergenza sanitaria Covid-19, la frutta secca e disidratata si conferma ancora trainante per il mondo dell’ortofrutta. A causa della pandemia e alle azioni di responsabilizzazione e consapevolezza svolte sui cittadini circa i benefici derivanti da una sana alimentazione, questi prodotti ottengono sempre maggiore importanza nelle scelte del consumatore finale.
Questa crescita è stata causata anche della comunità scientifica che sempre più si è fatta promotrice degli effetti benefici che derivano da un consumo regolare di frutta disidratata.

Acquisti raddoppiati 

Coldiretti, in un’indagine Ismea, afferma che nell’ultimo decennio, gli acquisti e la quantità media consumata all’anno sono raddoppiati. L’aumento è legato soprattutto al consumo di mix e a snack fuori dai pasti.
La sfida verso cui ci si muove oggi è quindi quella di introdurre sempre di più la frutta disidrata nell’alimentazione quotidiana.

Perchè la frutta disidratata

Dalle ricerche emerge che il consumatore sceglie di comprare la frutta disidratata per il suo valore salutistico (30,7%) e per il piacere nell’assaporarne il gusto (29,2%) senza dimenticare la praticità del consumo (10%).
La frutta disidrata è infatti la giusta soluzione per uno snack veloce a metà mattina o per chi vuole associare gusto ed alimentazione sana magari alla fine di un pasto. La frutta disidratata è un concentrato di energia, in quanto il processo di disidratazione, sottraendo l’acqua concentra gli elementi nutritivi.

 

Tra le linee di frutta disidratata McGarlet c'è Exotic Taste

Le proposte di McGarlet: prodotto e arredo espositivo

McGarlet propone due linee di prodotti disidratati: Feel Good e Exotic Taste. Feel Good è la tua scelta quotidiana per uno stile di vita sano: 6 referenze senza coloranti, conservanti né zuccheri aggiunti, per darti il massimo del benessere senza dover rinunciare al piacere del gusto. Tra le referenze ci sono: ananas, mango, papaya, physalis, pithaya e tropical mix. La linea Feel Good seleziona materie prime 100% naturali che custodiscono sapori di terre lontane. L’intera gamma di frutta disidratata feel good è composta da prodotti naturali con:

  • zero conservanti
  • zero coloranti
  • zero zuccheri aggiunti

Solo energia, vitamine, minerali, fibre antiossidanti utili per il tuo benessere quotidiano

Exotic Taste è invece la linea di McGarlet di frutta disidratata composta da 9 golosi frutti freschi, sbucciati, tagliati e disidratati in modo naturale. Perdendo l’acqua, la frutta disidratata diventa un concentrato potente di fibre, zuccheri e minerali: uno snack energetico ideale per ragazzi e sportivi. Tra questa linea troviamo: ananas, cocco, frutta mix, mango, mirtilli, mix frutti rossi, papaya, pomolo verde e zenzero.

La frutta disidratata Exotic Taste è uno spuntino altamente nutriente ad alto potere saziante.

McGarlet per le sue linee di frutta disidratata lancia un arredo espositivo da collocare nei negozi e dove disporre le proposte disidratate McGarlet: si tratta di una valida, sana e gustosa alternativa alla frutta fresca con tutte le proprietà benefiche oltre che con maggiore praticità. Sono sei le referenze per Feel Good da 50 grammi e 9 quelle di Exotic Taste, disposte in vaschette da 100 grammi. Entrambe sono pensate per ogni momento della giornata, dalla colazione allo spuntino, al pranzo al dessert, dalla merenda al post allenamento. Ciascuna referenza porta con sé il benessere della frutta e le caratteristiche di ciascun frutto.

25 Settembre 2020 0 Comments

McGarlet continua la sua valorizzazione dei frutti esotici italiani con il melograno made in Italy

Con il melograno di Sicilia prosegue l’attenta attività McGarlet per i frutti esotici made in Italy.

 

McGarlet, nelle sue attività trova sempre maggiore spazio per i prodotti tropicali italiani. Lo fa cercando i migliori produttori della penisola con cui sviluppare un interessante network di varietà e cultivar.

Nella selezione dei migliori prodotti esotici presenti nel nostro Paese, non poteva non esserci anche il frutto di melograno.

Il melograno di Sicilia McGarlet
Con il melograno di Sicilia prosegue l’attenta attività McGarlet per i frutti esotici made in Italy.

 

La sinergia tra McGarlet e i produttori siciliani

La Sicilia si conferma ancora una volta regione preziosa per la crescita dei frutti esotici. Il territorio, grazie alle condizioni climatiche, alle temperature e alle caratteristiche della terra, si dimostra particolarmente favorevole alla produzione di questa tipologia di frutti.

Quella siciliana è una consolidata e apprezzata realtà italiana. McGarlet, insieme ad alcuni dei produttori locali, ha intrapreso un’attività sinergica e coordinata. L’azienda bergamasca infatti non solo coopera nella distribuzione dei loro prodotti, ma capita che alcuni degli stessi produttori, fino ad ora specializzati in melograno, stiano crescendo investendo in nuove coltivazioni di mango ed avocado.

 

Il melograno siciliano

La varietà maggiormente prodotta è la Wonderful, di tipologia facilmente riconoscibile per il suo alto grado zuccherino (di norma con tenore zuccherino superiore ai 16° Bx), ha una pezzatura medio grande, di forma tondeggiante con una corona completamente aperta ed equilibrata. Un’altra sua caratteristica fondamentale è la buccia che, grazie al suo alto spessore, consente una più lunga conservazione ed una più alta resistenza ad urti e agenti patogeni inoltre, si presenta facile da sgranare e molto succosa, per tali motivi indicata sia per il consumo fresco che per l’estrazione del succo.

Il melograno siciliano
Grazie alle condizioni di clima e terra, viene garantita la raccolta da ottobre a novembre e la commercializzazione fino a tutto dicembre.

La produzione in Sicilia di questo frutto permette di affrontare, ancora una volta, l’importante discorso varietale che grazie alle condizioni di clima e terra infatti, garantisce la raccolta da ottobre a novembre e commercializzazione fino a tutto dicembre mediante frigo conservazione.

Il frutto vero e proprio del melograno non è però l’unico prodotto commercializzato da McGarlet. A questo va infatti aggiunto il succo dello stesso frutto, che si può trovare nella versione da 3 litri, realizzato con ben 20 melograni ed inserito nella linea dei processati insieme alla linea Puro. E’ una linea di succhi di frutta esotici realizzati con il metodo dell’estrazione a freddo che garantisce la conservazione delle proprietà organolettiche e il potere nutritivo delle materie prime e lanciato sul mercato la scorsa primavera con la campagna “Ripartiamo dalle Radici”.

16 Settembre 2020 0 Comments

La frutta esotica made in Italy

Coltivare frutta esotica italiana puntando su altissime caratteristiche organolettiche e standard qualitativi: è questo il progetto reputato, fino a poco tempo fa, impossibile e che oggi è realtà.

Mango, avocado, papaya e litchi sono solo alcuni dei frutti tropicali coltivati in Sicilia.

 

È iniziata una decina di giorni fa e proseguirà fino alla fine di ottobre la raccolta di mango made in Sicily del fornitore italiano di McGarlet. BeFruit, realtà che dal 2012 ha intrapreso la strada della produzione di questa tipologia di frutta nel nostro Paese, ha in previsione di raccogliere un totale di 300 quintali di mango (che diventeranno 600 il prossimo anno).

I frutti tropicali negli ultimi anni sono sempre più presenti nelle cucine italiane e, per questo, anche gli spazi dedicati alla loro coltivazione nel nostro Paese sono in costante aumento. Ne è un esempio la Sicilia, terra che per le sue caratteristiche fisiche sommate a quelle climatiche, si sta rivelando particolarmente adatta ad accogliere queste piante. A fronte di una costante richiesta – la domanda di mango nel 2007 (4.500 tonnellate) è raddoppiata in meno di 10 anni (9.000 del 2016) – le coltivazioni di frutta tropicale in Sicilia sono passate da essere pochi ettari a più di 500.

 

La sfida italiana della frutta tropicale

A fronte di questa alta richiesta, il mondo della produzione deve però fare i conti con tecniche agronomiche molto complesse che richiedono studi ed esperienza ed una cultura diffusa che fatica a pensare che un buon frutto tropicale possa non provenire da un Paese considerato, fino ad ora, tradizionale per questo genere alimentare.

Il CEO di McGarlet, azienda che da oltre 90 anni è impegnata nella distribuzione di questi prodotti, Luca Garletti sostiene che “l’Italia ha la possibilità di offrire un nuovo prodotto al mercato andando ad intercettare anche quei segmenti di consumatori che ad oggi sono considerati delle nicchie.
Ad oggi realtà come BeFruit, presente a Caronia, comune in provincia di Messina e all’interno del Parco dei Nebrodi, stanno portando avanti studi agronomici molto importanti in parallelo ad analisi minuziose dei terreni e delle condizioni climatiche del territorio per ottimizzare al meglio le coltivazioni, offrendo al mercato un prodotto di altissima qualità sotto tutti i punti di vista.

 

 

L’importanza delle varietà e della loro conoscenza

Uno degli obiettivi principali che si sta perseguendo è proprio quello di non fermarsi alla coltivazione della varietà Kensington Pride, la prima tipologia piantata in Sicilia, ma offrire anche le varietà Glenn, che si sposa molto bene con il clima e il suolo siculo e che difficilmente viene coltivato a livello mondiale, e le varietà Keitt e Kent.
Con un’ampia scelta per tipologia, l’azienda sarà quindi in grado di offrire ai propri clienti i prodotti da agosto a novembre. Apre la raccolta la varietà Glenn, che matura nel mese di agosto, seguito poi dal Kensington Pride e dal Kent, per poi chiudere con Keitt, che arriva sulle tavole a novembre.

 

Il ruolo dei consumatori

Una recente indagine di Coldiretti afferma che il 61% dei consumatori italiani preferirebbe acquistare frutta esotica italiana invece di quella straniera. Il 71% sarebbe inoltre disposto a pagare di più per avere la garanzia dell’origine nazionale dei tropicali. Tale dato viene giustificato dal grado di freschezza, dalle qualità organolettiche e dalla sicurezza alimentare.

A fronte di questi dati e dell’approfondito ed appassionato lavoro agronomico portato avanti da BeFruit, è importante in contemporanea sviluppare anche un lavoro “educativo” sul consumatore finale che deve essere in grado di conoscere la varietà di mango che sta per comprare. A ciascuna varietà corrisponde, infatti, una tessitura del frutto, un grado zuccherino e un sapore differente.

Luca Garletti a riguardo afferma che “il discorso varietale in futuro sarà l’elemento più importante. Il nostro mercato nazionale e quello Europeo hanno fortemente bisogno di frutti tropicali. Il prodotto italiano può competere con quello dei Paesi tradizionalmente esportatori a condizione che sempre più aziende si allineino agli standard internazionali Global Gap e Global GraSp e che si garantisca un post raccolta attento al packaging, alla calibrazione del prodotto e alla selezione esatta delle categorie.

BeFruit, dal mese scorso ha infatti ottenuto le due certificazioni citate: il primo definisce le buone pratiche agricole relative agli elementi essenziali per lo sviluppo dell’agricoltura, mentre il secondo si riferisce alla parte etica dell’azienda, delle sue attività e delle sue relazioni.

 

McGarlet è sempre più convinta del percorso intrapreso nel territorio siciliano con BeFruit, di cui è distributore ufficiale, per offrire ai suoi clienti e al consumatore finale un eccellente prodotto italiano reso unico dalle caratteristiche organolettiche e dal sapore.

30 Agosto 2020 0 Comments

McGarlet a Suq Festival 2020

McGarlet ha partecipato alla 22esima edizione di Suq Festival a Genova con la sua frutta tropicale.

 

Il Suq Festival

Suq, in arabo, significa mercato: il luogo di scambio per eccellenza, lo spazio di incontro e di scoperta. E’ questo lo spirito che ha spinto McGarlet alla partecipazione all’edizione 2020 del festival al Porto Antico di Genova.

La manifestazione, da anni uno dei palcoscenici più multiculturali del Paese, è simbolo di integrazione tra popoli e culture. Integrazione che viene raccontata con una serie di momenti che coniugano linguaggi diversi: dalla poesia alla musica, dall’arte alla cucina.

È proprio la cucina uno degli strumenti più incredibili quando si parla di dialogo tra culture differenti per abbattere le frontiere esistenti.

 

Lo showcooking McGarlet: il cibo per abbattere le Frontiere

È in quest’ottica che nella giornata di sabato 29 agosto McGarlet ha partecipato al festival offrendo uno showcooking condotto da Chef Kumale’ (Vittorio Castellani), convinto che il cibo da sempre sia un formidabile strumento culturale.

Il laboratorio, realizzato in collaborazione con Camera di Commercio di Genova e Genova Gourmet Bartender, è stato dedicato alle “Ricette di confine & esotico italiano” e i presenti hanno potuto degustare i piatti preparati dallo chef.

 

Il menù, ricco e fantasioso, ha stupito tutti i partecipanti che hanno potuto assaggiare i seguenti piatti:

 

PIATTO SALATO

Maionnaise d’avocat et mais

*

PIATTO A BASE DI PESCE

Ceviche al passion fruit

*

PIATTO DOLCE

Macedonia speziata mango e ananas a cubetti arricchiti da sale, zucchero e peperoncino.

 

 

McGarlet tra ambiente e futuro

In linea con alcuni eventi del festival incentrati sulla relazione esistente tra ambiente e futuro, l’azienda che opera nel mondo della frutta esotica da oltre 90 anni, incrementa quotidianamente il suo impegno e la sua attenzione verso il made in Italy e verso la Natura. È proprio con questo punto di vista che porta avanti la sua collaborazione con BeFruit, realtà che ha scelto la Sicilia come luogo di produzione di frutti esotici nel pieno rispetto del territorio e delle caratteristiche del luogo e della natura rendendo le caratteristiche organolettiche tipiche del terreno in cui ci si trova il vero punto di forza dei frutti. McGarlet, per la sua partecipazione allo showcooking presso Suq Festival, ha scelto i frutti tropicali BeFruit, per la loro alta qualità e per l’attenzione per l’ambiente con cui vengono coltivati nel nostro Paese e certificati dai protocolli Global GAP e Global GRASP. Il primo definisce le buone pratiche agricole relative agli elementi essenziali per lo sviluppo dell’agricoltura, mentre il secondo si riferisce alla parte etica dell’azienda, delle sue attività e delle sue relazioni.

 

McGarlet è felice di aver partecipato a questa iniziativa organizzata nell’ambito di una cornice prestigiosa e di respiro internazionale come il Suq Festival e tenuta da un vero artista del panorama gastronomico come chef Kumalé, con cui ha avuto l’onore di collaborare.

 

 

18 Maggio 2020 0 Comments

McGarlet riparte dalle radici e lancia una nuova ricetta dell’estratto PURO, mix di lime, zenzero e curcuma

L’azienda da anni impegnata nell’import e nella distribuzione di frutta esotica punta su un mix multivitaminico da 60 ml ideale per aiutare il sistema immunitario.

Rispondere presente alla richiesta del mercato italiano di curcuma e zenzero: è questo l’obiettivo che ha spinto McGarlet a lanciare una nuova ricetta di PURO, un estratto di vitamine e sali minerali, realizzato con lime, zenzero e curcuma di alta qualità.

Negli ultimi due mesi la richiesta mondiale di zenzero e curcuma ha subito un forte aumento ed è tuttora molto elevata. Tale aumento è riconducibile a diversi fattori come la consapevolezza degli importanti benefi ci che queste radici hanno sul sistema immunitario e il blocco dei collegamenti con l’oriente. Basti pensare che da diverse realtà abbiamo ricevuto richieste per questi prodotti – spiega Luca Garletti, CEO di McGarlet – proprio per le loro qualità. Trattando queste materie prime da molti anni, abbiamo voluto rispondere alle esigenze del mercato con una bevanda che contenesse l’insieme di quanto richiesto. Nasce così la campagna Ripartiamo dalle radici.

Dall’idea l’azienda italiana è passata in brevissimo tempo ai fatti: lo stabilimento e il suo personale si sono subito attivati per ripartire e garantire una capacità produttiva quotidiana di 20.000 bottiglie. PURO è 100% naturale, senza conservanti o coloranti e senza l’aggiunta di acqua. Le materie prime di altissima qualità, insieme all’elevato grado di performance delle tecniche utilizzate nella trasformazione, fanno di PURO un estratto naturale ricchissimo di princìpi nutritivi. Nello specifico sono state utilizzate la tecnica dell’estrazione a freddo e il processo HPP (High Pressure Processing) per la conservazione, metodo innovativo che utilizza una pressione idrostatica che raggiunge i 6.000 bar, garantendo così la conservazione delle caratteristiche organolettiche del prodotto con una conseguente shelf-life di ben 45 giorni.

PURO è smart: uno shortino da 60 ml comodo e pratico per essere gustato in ogni occasione. L’estratto è infatti ottimo per essere bevuto tutto d’un colpo, come un vero pirata, aggiunto ad una spremuta di arance magari a colazione ed è assolutamente da assaggiare anche nella versione calda unito alla tisana serale.
Questa nuova referenza della linea rappresenta il perfetto alleato che sempre più persone desiderano: si tratta di una bevanda salutare e senza l’aggiunta di conservanti. Lime, zenzero e curcuma sono sinonimo di benessere e di qualità depurative: un mix ideale per chi ama prendersi cura di sé.

I tesori di McGarlet non sono finiti: presto due nuovi estratti esotici.

15 Maggio 2020 0 Comments

The pirate comes back

Il mare era calmo, l’acqua limpida e il vento soffiava leggero.
Il Pirata sonnecchiava tranquillo sulla sua amaca quando, all’improvviso, le grida di un marinaio destarono tutta la ciurma.
Cosa poteva esserci in quel mare così tranquillo? Non incontravano anima viva da diverse miglia ormai.
Il Pirata si avvicinò alla prua del galeone e, tra le onde, vide una sagoma.
Non era certo di cosa fosse. Un cannocchiale? O forse una mappa andata perduta? Magari una trappola?
Si avvicinarono cauti e finalmente capì: aveva trovato un nuovo tesoro.

Il tesoro del Pirata!

 

Siete curiosi di sapere di cosa si tratta?
Il Pirata sta tornando proprio per farvi conoscere questa nuova gustosissima e preziosa scoperta.

Siccome come ogni corsaro che si rispetti, anche il nostro protagonista ama mappe ed indizi, eccovene alcuni:

Se la provi a stappare
non la puoi che gustare.
Un mix di ingredienti
tre differenti:
si tratta di purezza
e anche di saggezza.

State pronti; martedì 19 maggio sta arrivando.

Sincronizzate gli orologi. 

13 Marzo 2020 0 Comments

Tisana zenzero e curcuma

Tisana zenzero e curcuma

Lo zenzero e la curcuma possono essere molto d’aiuto per contrastare malessere e debolezza. Lo zenzero e la curcuma hanno infatti un potere antinfiammatorio, antiossidante e un apprezzato effetto digestivo e anti nausea: per questo vi proponiamo una ricetta semplice e veloce, da preparare tranquillamente a casa vostra.

 

Ingredienti (per 1 persona)

1 radice di zenzero fresco McGarlet

1 pezzettino di curcuma McGarlet

Acqua calda q.b.

2 cucchiaini di miele

 

Preparazione

Lavate e grattugiate lo zenzero, poi mettetelo in un pentolino insieme alla curcuma in polvere e fate bollire il tutto in acqua per circa un quarto d’ora. Lasciate riposare per 5 minuti, filtrate il tutto, versatelo in tazza e aggiungete due cucchiaini di miele. La vostra tisana allo zenzero e curcuma è pronta: bevetene una tazza al giorno e ne sentirete subito i benefici!

11 Marzo 2020 0 Comments

Aggiornamenti Coronavirus

Aggiornamenti Coronavirus

 

McGarlet comunica a tutti i gentili clienti e fornitori, in Italia e all’estero, che nonostante la manifestazione in Italia del Coronavirus (Covid-19) la nostra attività lavorativa non si è mai fermata e continua come sempre. Per precauzione, come da direttive ministeriali e regionali, stiamo adottando tutte le misure di sicurezza per proteggere la salute dei nostri dipendenti, clienti e fornitori.

Qui il documento consultabile e scaricabile sul nostro protocollo aziendale per emergenza sanitaria.

 

SPACCIO

Si informa la gentile clientela che è in vigore il divieto di accesso allo spaccio. Per effettuare ordini è possibile telefonare al numero 345 500 15 28. L’ingresso in azienda è limitato come misura sanitaria di precauzione contro il contagio da Coronavirus.

 

BANANITO

Si informa la gentile clientela che il Bananito è chiuso al pubblico per misura sanitaria di precauzione contro il contagio da Coronavirus.

 

Siamo a disposizione per qualsiasi informazione o chiarimento di cui abbiate bisogno.

3 Marzo 2020 0 Comments

CREMA DI MANGUSTEEN!

Crema di mangusteen

Ecco come preparare una buonissima crema a base di mangusteen, frutto tropicale che per secoli è stato utilizzato per le sue virtù curative e i suoi benefici per la salute.

 

Ingredienti

200 g di purea di mangusteen McGarlet

180 g di crema pasticcera

70 g di zucchero di canna non raffinato

15 cl di panna

4 fogli di colla di pesce

succo di lime McGarlet

 

Preparazione di una perfetta crema a base di mangusteen

Passate al setaccio la purea di mangusteen così come la crema pasticcera. Unite le due creme in una casseruola e fate scaldare il tutto. Poco prima del punto di ebollizione togliete dal fuoco e unite la colla di pesce ammorbidita in acqua e il succo di lime. Lasciate raffreddare il composto e incorporate la panna e lo zucchero. Versate sulla vostra crema di mangusteen un po’ di salsa di cioccolato fredda, guarnite con delle foglioline di cialda e servite.

 

25 Febbraio 2020 0 Comments

PITHAYA GIALLA AL NATURALE!

Avete mai provato la pithaya gialla?

Chiamato anche “Yellow Dragon Fruit”, questo frutto è davvero gustoso e possiede numerose proprietà benefiche essendo ricco di vitamine, fibre, ferro e fosforo.

La pithaya gialla è ottima da gustare al naturale: basta tagliarla a metà e assaggiarne la polpa con un cucchiaino.

Potete anche aggiungere zucchero e limone per esaltarne le proprietà gustative.

Enjoy!

13 Febbraio 2020 0 Comments

EDIZIONE LIMITATA DEL BERRY MIX PER SAN VALENTINO!

Per San Valentino McGarlet vi offre una limited edition del Berry Mix, la selezione di 4 frutti di bosco (fragole, lamponi, more e mirtilli) caratterizzata da uno special pack a tema festa degli innamorati.

I frutti di bosco sono perfetti da gustare al naturale, ma possono anche dare un tocco vivace alle macedonie, arricchire dolci e gelati o costituire l’ingrediente principale di squisite marmellate, sciroppi o liquori. Rappresentano anche un alleato prezioso per la nostra salute in quanto ricchi di antocianine, i pigmenti che conferiscono alla maggior parte di essi il caratteristico colore blu/viola o rosso scuro: appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, sono dotati di spiccate proprietà antiossidanti, poiché inibiscono l’avanzata dei radicali liberi e riducono i danni che questi ultimi provocano ai tessuti. In particolare, svolgono un’azione vaso-dilatatoria, proteggendo il sistema cardiovascolare dai pericoli derivanti dall’eccesso di colesterolo nel sangue e aiutano il sistema nervoso a restare “in forma”.

Lasciati conquistare dall’amore per i frutti di bosco!

 

Slide
3 Febbraio 2020 0 Comments

MCGARLET A FRUIT LOGISTICA: UN SUCCESSO ON THE ROAD

L’azienda italiana ha partecipato all’edizione 2020 della fiera di Berlino, l’appuntamento fieristico più importante del settore ortofrutticolo a livello internazionale.

McGarlet, azienda italiana leader nell’importazione e distribuzione di frutta esotica, ha partecipato all’edizione 2020 di Fruit Logistica, l’appuntamento fieristico più importante del settore ortofrutticolo, che si terrà a Berlino dal 5 al 7 febbraio.

A Fruit Logistica McGarlet ha presentato in anteprima “Italy on the Road” il nuovo progetto Grab&Go che prevede un assortimento completo di prodotti pronti da gustare e accomunati da una filosofia alimentare tipicamente italiana, strettamente connessa con una dieta mediterranea di alto livello. Il target di riferimento è una persona dinamica, abituata a pensare a livello globale e a spostarsi frequentemente, ma con poco tempo a disposizione da dedicare alla pausa pranzo. In poche parole un consumatore maturo, che desidera cibi sani, freschi, leggeri e buoni. Questa è l’essenza di “Italy on the Road”.

Il frigo completamente assortito targato “Italy on the Road” rappresenta il nuovo format ideale per raggiungere i clienti in luoghi di passaggio come aeroporti, centri commerciali, hotel, stazioni di servizio e stazioni ferroviarie.

Altra novità importante presentata a Berlino è BioPack, il packaging ecosostenibile di McGarlet, che rappresenta il risultato finale di un’intensa fase di progettazione, ricerca e sviluppo portata avanti a stretto contatto con i fornitori, con l’obiettivo di eliminare definitivamente la plastica dagli imballaggi.

I consumatori potranno così trovare sui banchi dei reparti ortofrutta dei supermercati frutta esotica con packaging rispettoso dell’ambiente e realizzato con materiali biodegradabili e compostabili: in questo senso il nuovo packaging McGarlet è dotato nella parte inferiore di infografiche per comunicare al consumatore il corretto smaltimento di tutte le componenti.

Oggi la sostenibilità ambientale va di pari passo con l’innovazione tecnologica e soluzioni di packaging “parlante”: oltre ad essere realizzati con materiali ecofriendly, i nuovi vassoi della linea ecosostenibile di McGarlet sono dotati di QR Code, per dare la possibilità al consumatore finale di scoprire tutte le ricette a base di frutta esotica semplicemente inquadrando il codice con la fotocamera del proprio smartphone.

 

21 Gennaio 2020 0 Comments

GAMBERONI CON LITCHI!

gamberoni con litchi sono una portata elegante e molto originale, ideale come antipasto durante le cene importanti: il sapore delicato della carne dei gamberoni viene infatti esaltato dalla polpa fresca dei litchi.

 

Ingredienti (per 1 persona)

2 gamberoni

4 litchi McGarlet

1 pizzico di sale

1 bicchiere di acqua

1 pizzico di peperoncino in polvere

succo di limone e olio extravergine di oliva q.b.

 

Preparazione

Pulite i gamberoni e disponeteli in una padella. Accendete la fiamma e versate l’acqua. Spruzzate con il limone. Salate, cospargete con la polvere di peperoncino e portate ad ebollizione. Coprite con il coperchio per 2 minuti. Lavate i litchi. Sbucciate il litchi senza danneggiare la polpa. Scoprite i gamberoni, abbassate la fiamma e condite con l’olio. Aggiungete i litchi. Rosolate i gamberoni per altri 2 minuti a fiamma bassa. Servite subito, decorando con litchi freschi.

23 Dicembre 2019 0 Comments

ANANAS BABY AL FORNO!

Ingredienti (per 4 persone)

4 ananas baby McGarlet, 250 g di zucchero, succo di limone, un pezzetto di cannella, chiodi di garofano, noce moscata grattugiata, pepe giamaicano, 1 banana, 5 cl di rum della Martinica.

Preparazione

Pestate la cannella, i chiodi di garofano e il pepe giamaicano e mescolate la noce moscata. Fate fondere lo zucchero con 5 cucchiai d’acqua e 1 di succo di limone. Unite il mix, togliete dal fuoco e aggiungete 25 cl d’acqua calda. Mescolate, unite la banana con il succo di limone, versate il rum e portate a ebollizione. Togliete dal fuoco e tenete da parte. Scaldate il forno a 190°. Ponete gli ananas in una teglia e ricopriteli con il caramello speziato al rum. Cuoceteli in forno per circa 40 minuti. Infine irrorateli con il fondo di cottura e servite.

17 Dicembre 2019 0 Comments

ISLA DE LAS PERLAS

Benvenuti a bordo!

Con questa nuova rubrica desideriamo portavi in terre esotiche e lontane, ricche di fascino e di mistero.

Luoghi e persone che solitamente non vengono narrati, situati nelle vicinanze delle piantagioni in cui produciamo la nostra frutta. Un racconto basato su immagini in grado di cogliere preziosi istanti di vita, da cui emergono la simbiosi e il legame tra l’uomo e l’ambiente naturale, semplice e sicuramente autentico.

L’inizio di questa avventura è fissato all’Isla de Las Perlas, in Nicaragua: scopri i luoghi del Pirata!

 

La perlas

 

Scarica il book fotografico

13 Dicembre 2019 0 Comments

MIX ESOTICO DI PATATE FRITTE!

Ecco come preparare una gustosissima frittura mista di patata dolce, patata vitelotta, manioca e platano

 

Ingredienti

75 g Patate vitelotte McGarlet

75 g Patate dolci McGarlet

50 g Yucca McGarlet

50 g Platano McGarlet

 

Preparazione

La frittura mista è composta da chips di patata dolce, patata viola, platano e pezzetti di manioca. Prima di tutto prendere la manioca, privarla della pelle con un pelapatate, pulirla dall’estremità e cuocere in acqua bollente e
leggermente salata per circa 15/20 minuti. Dopodiché raffreddarla e tagliarla a pezzetti privandola della parte più fibrosa al suo interno.
Incidere il platano per lungo eliminando le estremità. Scottare in acqua bollente per 15 minuti per facilitare la pulizia della buccia. Tagliare a chips molto finemente.
Prendere le patate viole e dolci, una bella lavata sotto acqua corrente, senza eliminare la buccia e tagliate con una mandolina le chips.
Portare l’olio di arachidi o di semi alla temperatura di 160°/170° e friggere, meglio se si frigge un tipo di verdura alla volta, avendo tempistiche leggermente differenti.

 

*Questa ricetta è di creazione del ristorante pizzeria Da Giovanni

11 Dicembre 2019 0 Comments

DOLCETTI AL COCCO!

Ecco come preparare gustosi dolcetti al cocco, ideali per stupire durante queste festività natalizie.

Ingredienti

Cocco McGarlet grattugiato a scaglie 200 g, zucchero 200 g, 4 albumi.

Preparazione

Versate il cocco grattugiato in un recipiente, aggiungete lo zucchero, mescolate e unite gli albumi. Amalgamate bene per ottenere un composto omogeneo. Una volta pronto trasferitelo nella sac à poche. Realizzate i vostri ciuffetti su una teglia rivestita con carta forno e cuocete in forno già caldo a 160° per circa mezz’ora. Una volta pronti lasciateli raffreddare sulla teglia. I vostri dolcetti al cocco sono pronti per essere serviti.

18 Novembre 2019 0 Comments

TORTA DI CHERIMOYA!

Ecco come preparare una buonissima torta con la cherimoya, il frutto esotico dal gusto dolce che ricorda il sapore dello yogurt.

 

Ingredienti

6 cucchiai di burro

3/4 cucchiai di zucchero

4 uova, 200 gr di farina di mandorle

2 cherimoya McGarlet

1 cucchiaino di cannella in polvere

mezza tazza di mandorle affettate.

 

Preparazione

Preriscalda il forno a 175 gradi. Ungere una tortiera rotonda. Mischiare burro e zucchero in una ciotola e sbattere fino a che il composto diventa liscio e cremoso. Aggiungere le uova, la farina di mandorle e mescolare. Unire la polpa di cherimoya privata dei semi e la cannella. Versare la pastella nella tortiera preparata. Cuocere in forno per 30 minuti. Aggiungere nella parte superiore le mandorle a fette e continuare la cottura per circa 15 minuti. Raffreddare la torta per 5 minuti. Servire la torta spolverandola con lo zucchero.