18 Settembre 2019 Nessun commento

RISOTTO AI FICHI D’INDIA!

Con i fichi d’India italiani di McGarlet potete preparare questa fantastica ricetta e stupire i vostri ospiti!

 

Ingredienti per 3 persone:

200 gr di riso carnaroli

3 fichi d’india McGarlet

1 scalogno

Formaggio grattugiato q.b.

Brodo vegetale q.b. 1

bicchiere di vino bianco da cucina

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

sale q.b.

pepe q.b.

una noce di burro

 

Preparazione

Portate a ebollizione la pentola con il brodo vegetale. In un’apposita pentola, versate un cucchiaio di olio extravergine di oliva e fate appassire lo scalogno. Non appena è pronto, aggiungete il vostro riso carnaroli, fate tostare per qualche minuto, poi sfumate con un bicchiere di vino. Quando l’alcool è evaporato, aggiungete i fichi a pezzetti e bagnate con il brodo, aggiungendolo gradualmente e ricordandovi di mescolare. Portate a cottura, e non appena il riso è pronto, spegnete la fiamma. Aggiungete al vostro risotto il formaggio grattugiato e una noce di burro, dopodiché aggiustate di pepe e, se serve, di sale. Servite decorando con qualche pezzetto di fico d’india a crudo.

 

Scopri di più qui: https://bit.ly/2lQhh38

#mcgarlet #ficodindia #esoticoitaliano #exoticfruit #fruity #fruttalover

17 Settembre 2019 Nessun commento

PIZZA DI ANGURIA!

Hai mai provato la pizza di anguria?

Ecco come preparare questo dolce creativo, gustoso e allo stesso tempo semplicissimo.
Ti serviranno:

4 fette di anguria McGarlet
1 vaschetta di mirtilli McGarlet
q.b di menta McGarlet
q.b. di noci sgusciate

Preparazione
Aggiungete i mirtilli e la menta alle fette già tagliate di cocomero. Spezzettate le noci e spolverizzatele sopra le fette. A questo punto servite la vostra pizza di anguria!

11 Settembre 2019 Nessun commento

PERCHE’ SI CHIAMA PASSION FRUIT?

Da cosa deriva il nome del Passion Fruit?

Il frutto non ha proprietà afrodisiache, come si potrebbe pensare a primo acchito: l’etimologia nasce da una storia ben diversa. Si racconta infatti che il missionario agostiniano Emmanuel de Villegas portò la pianta del Passion Fruit in Europa nel 1610, dopo un viaggio in Messico: rimase profondamente colpito dalla particolare forma del fiore, che gli ricordava la Passione e Crocifissione di Gesù.

La corona con i filamenti colorati che circondano l’ovario rappresentavano infatti la corona di spine, mentre i cinque stami erano le cinque ferite di Cristo Gesù, i tre stigmi erano i chiodi, i cinque petali e i cinque sepali designavano i dieci apostoli rimasti fedeli a Gesù. Infine, l’androginoforo era la colonna della flagellazione e i viticci rappresentavano i flagelli.

Da questa visione deriva quindi il nome di Passion Fruit, ossia Frutto della Passione.

 

1 Settembre 2019 Nessun commento

TAGLIATELLE GAMBERETTI, LIME E PEPE ROSA!

Le tagliatelle ai gamberetti, lime e pepe rosa costituiscono un piatto semplice, estivo e molto gustoso!
Preparalo a casa tua con il lime McGarlet e mandaci le foto del tuo piatto homemade!

Ingredienti per 4 porzioni
300 g di tagliatelle
300 g di gamberi
3 cipollotti
2 lime McGarlet
olio extravergine di oliva
pepe rosa
granella di mandorle

Preparazione
Iniziate la preparazione delle tagliatelle ai gamberi, lime e pepe rosa portando a bollore abbondante acqua salata per cuocere la pasta. Nel frattempo sciacquate i gamberi sotto l’acqua corrente, scolateli molto bene e tamponateli con carta assorbente da cucina. Eliminate le teste e il carapace e sfilate con uno stecchino il filetto nero che costituisce l’intestino. Pulite i cipollotti, sciacquateli e affettateli finemente. Fateli soffriggere dolcemente in una padella con poco olio. Quando sono morbidi aggiungete i gamberi e fateli insaporire per qualche minuto. A fine cottura sfumate con il succo dei lime.
Mentre fate saltare i gamberi procedete con la cottura delle tagliatelle. Scolatele al dente e saltatele in padella per pochi istanti insieme al condimento, aggiungendo se necessario qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura. Quando il fondo sarà morbido e cremoso spegnete il fuoco e mantecate con un giro di olio, pepe rosa macinato e una manciata di granella di mandorle.
Trasferite le pappardelle ai gamberi e lime in un piatto da portata ultimando con qualche scorzetta di lime. Servite subito

26 Agosto 2019 Nessun commento

BEVANDA ALLO ZENZERO E MENTA IN CHIAVE DETOX!

Dopo le abbuffate estive non c’è toccasana migliore di una buona bevanda detox: scopri qui come preparare l’acqua aromatizzata con menta e zenzero direttamente a casa tua (ovviamente con i prodotti McGarlet!).

Ingredienti
2 litri di acqua naturale
1 radice di zenzero McGarlet
2 rametti di menta McGarlet

Preparazione
Sbucciate lo zenzero e grattugiatene una quantità pari a 2 cucchiai. Lavate la menta delicatamente. Mettete l’acqua in una caraffa, unite lo zenzero e la menta e lasciate riposare in frigorifero per 6-8 ore.
Filtrate e mettete in una o più bottiglie e conservate in frigorifero. Ora non vi resta che servire!

 

22 Agosto 2019 Nessun commento

LA SOSTA IN AUTOGRILL DIVENTA ESOTICA CON LE MACEDONIE ENJOY!

McGarlet sbarca in Autogrill con le macedonie di frutta fresca, esotica e di stagione.

Le macedonie della linea Enjoy sono infatti pratiche, comode, pronte da gustare ovunque ti trovi, anche e soprattutto durante una sosta in autostrada: rendi il tuo break unico e dall’inconfondibile sapore esotico degustando le macedonie AnanasCoccoMango Mix Stagione

Le macedonie della linea Enjoy sono senza conservanti, coloranti né liquido di governo per il massimo della naturalità e del gusto: vengono confezionate in vaschette in PET riciclato (R-PET), packaging ecosostenibile in linea con la forte attenzione verso la tutela dell’ambiente promossa da sempre dall’azienda bergamasca. Le vaschette comprendono il sigillo di chiusura che garantisce sicurezza e freschezza anche dopo l’apertura, con la pratica forchettina monouso presente in ogni confezione.

Alla tua prossima sosta in Autogrill non dimenticarti di degustare le macedonie Enjoy, per fare il pieno di gusto!

 

 

Avocado e mango per una Poké Bowl perfetta
7 Agosto 2019 Nessun commento

FRUTTA ESOTICA E POKE’ BOWL: COMBO DA URLO!

Impazza la Poké Bowl mania: prepara il tuo piatto con la frutta esotica McGarlet!

Scopri qui come e mandaci le tue foto!

 

Ingredienti:

360 g di riso per sushi

½ lime McGarlet

200 g di filetto di tonno (già abbattuto)

sesamo bianco e nero

3 cucchiai di salsa di soia

1 peperoncino rosso Habanero McGarlet

la parte verde di 1 cipollotto

250 g di edamame

4 ravanelli

1 avocado maturo McGarlet

1 mango McGarlet

50 g di spinacini

sale delle Hawaii

olio di soia

 

Preparazione

Mettete il riso in un grande colino a maglie fini e sciacquatelo, per poi raccoglierlo in un contenitore capiente coprendolo di acqua fredda. A questo punto mettete sul fuoco e fate bollire per circa 12 minuti. Spegnete e fate riposare cinque minuti. Nel frattempo scaldate leggermente l’aceto di riso e scioglietevi una presa di sale. Mescolate e aggiungete il liquido al riso sgranandolo con un cucchiaio di legno. Tenete da parte. Tagliate il tonno a cubetti e disponetelo in una ciotola e lasciatelo a marinare per un’ora con la salsa di soia, il peperoncino e il cipollotto tritati, i semi di sesamo e una presa di sale delle Hawaii. Sbollentate i baccelli di edamame per 5 minuti, lasciateli raffreddare e sgranateli. Tagliate mango e avocado a cubetti e i ravanelli a fettine sottili, disponendoli in ciotoline separate. Suddividete il riso in 4 ciotole e appiattitelo leggermente, disponetevi sopra i condimenti mantenendoli separati, a spicchi. Condite la pokè bowl con un filo di salsa di soia e succo di lime a piacere prima di servirla.

2 Agosto 2019 Nessun commento

AVOCADO TOAST MANIA

Impazza sempre più la moda di consumare avocado, perché si sa, l’avocado è un toccasana per la nostra salute: è infatti ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti.

Qui trovi 5 idee per realizzare degli avocado toast super golosi!

Avocado Toast con uovo morbido

Ingredienti per due persone

  • Due fette di pane
  • un avocado ready to eat
  • un uovo
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo lime
  • coriandolo

Procedimento

Sbucciate l’avocado e schiacciatelo con una forchetta; insaporite con il succo di lime, sale, pepe e un filo di olio extra vergine di oliva. Cuocere l’uovo in acqua per 5 minuti. Spalmate l’avocado sul pane e adagiate l’uovo tagliato a metà su ogni fetta. Inaporite il toast con il coriandolo.

 

 

 

Avocado Toast con gamberi

Ingredienti per due persone

  • quattro piccole fette di pane
  • 4 gamberi sgusciati
  • un avocado ready to eat
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo lime
  • erba cipollina

Procedimento

Sbucciate l’avocado e schiacciatelo con una forchetta; insaporite con il succo di lime, sale, pepe e un filo di olio extra vergine di oliva. Scottate in una padella antiaderente i gamberi per qualche secondo. Spalmate l’avocado sul pane e adagiate un gambero su ogni fetta. Insaporite il toast con dell’erba cipollina.

 

 

 

Avocado Toast con pomodori arrostiti

Ingredienti per due persone

  • due fette di pane
  • due pomodori maturi
  • un avocado ready to eat
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo lime
  • prezzemolo fresco
  • origano secco
  • glassa di aceto balsamico
  • aglio in polvere

Procedimento

Lavate e tagliate a fettine i pomodori; mettete in forno già caldo i pomodori per 5 minuti a 180 gradi cospargendoli con dell’origano secco, un poco di aglio in polvere e un filo d’olio. Nel frattempo sbucciate l’avocado e schiacciatelo con una forchetta; insaporite con il succo di lime, sale, pepe e un goccio di olio extra vergine di oliva. Spalmate l’avocado sul pane e adagiate qualche fetta di pomodoro. Insaporite il toast con del prezzemolo fresco e della glassa di aceto balsamico.

 

 

Avocado Toast con bacon croccante

Ingredienti per due persone

  • due fette di pane rustico
  • un avocado ready to eat
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo lime
  • 8 fette di bacon
  • formaggio fresco spalmabile

Procedimento

Sbucciate l’avocado, togliete il nocciolo centrale e tagliatelo a fette non troppo sottili. Avvolgetele fette di avocado nel bacon e passatele in forno già caldo a 180 gradi fino a quando il bacon sarà abbrustolito. Spalmate la crema di formaggio fresco sulle fette di pane e adagiate l’avocado avvolto nel bacon.

 

 

 

 

Avocado Toast con ceci e rucola

Ingredienti per due persone

  • due fette di pane
  • ceci già cotti
  • un avocado ready to eat
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
  • mezzo lime
  • erba cipollina
  • rucola
  • marmellata piccante di cipolle rosse

Procedimento

Sbucciate l’avocado e schiacciatelo con una forchetta; insaporite con il succo di lime, sale, pepe e un filo di olio extra vergine di oliva. Spalmate l’avocado sul pane e unite i ceci. Insaporite con della marmellata di cipolle rosse e della rucola tagliata fine.

 

 

 

Scopri l’avocado McGarlet

29 Luglio 2019 Nessun commento

FILETTO AL MANGO!

Filetto al mango? Yes, please!

Ecco come preparare questa gustosa ricetta:

Ingredienti per 2 persone
400 g di filetto di maiale
1 mango via aerea https://bit.ly/2Oav7vi
olio extravergine di oliva, burro, sale e pepe q.b.

Preparazione
Pulite il mango e tagliatelo a listarelle, poi rosolatele in padella con una noce di burro e tenete la fiamma sempre vivace.
Tagliate il filetto a straccetti e aggiungeteli alla padella, girandoli più di una volta in modo da farli cuocere uniformemente. Si possono versare due cucchiaini di vodka in padella e servire flambé. Infine, aggiungete valeriana o rucola a piacimento.

22 Luglio 2019 Nessun commento

MACEDONIE, LE PROPOSTE MCGARLET PER L’ESTATE 2019

McGarlet ha ideato per l’estate 2019 tre nuove macedonie della linea Enjoy, tutte preparate con materie prime di qualità premium: tra le nuove referenze troviamo “Anguria”, che vede protagonista il dissetante frutto, sinonimo di estate per antonomasia, disponibile sia nella versione a cubetti da 400 grammi che in quella a fette (peso variabile). La seconda referenza è “La Macedonia”, il gustoso mix a base di melone retato, kiwi, uva nera e pesca nettarina, disponibile nelle versioni da 150 e 250 grammi; infine ecco “Tropical”, la macedonia ricca di colori e gusti in puro stile tropicale, pronta a stupire grazie ad un mix entusiasmante di mango via aerea, pithaya rossa, papaya e passion fruit (disponibile nella versione da 250 grammi).

Ideali da gustare in ogni momento della giornata, le macedonie di frutta pronta al consumo 100% al naturale della linea Enjoy di McGarlet vengono confezionate in vaschette in PET riciclato (R-PET), packaging ecosostenibile in linea con la forte attenzione verso la tutela dell’ambiente promossa da sempre dall’azienda bergamasca. Le vaschette comprendono il sigillo di chiusura che garantisce sicurezza e freschezza anche dopo l’apertura, con la pratica forchettina monouso presente in ogni confezione.

Tutte le macedonie Enjoy hanno una shelf-life garantita di 1+6 giorni (1+4 giorni solo per anguria a fette) e sono completamente prive di conservanti, coloranti e liquido di governo. Le macedonie vengono preparate all’interno dello stabilimento di San Paolo d’Argon, poco distante dalla sede principale del gruppo, dedicato alla quarta gamma e certificato IFS higher level. Tutto il ciclo di lavorazione del prodotto viene realizzato all’interno del laboratorio, in ambienti completamente condizionati, a temperatura compresa fra i 4 e i 8°C.

8 Luglio 2019 Nessun commento

CAIPIRINHA ALLA MARACUJA’

Ecco come preparare una freschissima Caipirinha alla maracujà! Il frutto appartiene alla famiglia della Passiflora, è molto simile al passion fruit (ma più grande di quest’ultimo) e ha una polpa succosa e molto dolce, particolarmente adatta per la preparazione di bevande di frutta.

Ingredienti
5 cl di cachaça
2 maracujá McGarlet
2 cucchiai di zucchero
Ghiaccio

Preparazione
Tagliate a metà le due maracujá e con un cucchiaio estraete tutta la polpa, che metterete in un bicchiere. Aggiungete due cucchiaini di zucchero e un goccio di cachaça. A questo punto pestate il tutto con il muddler. Colmate con ghiaccio, versate il resto della cachaça e servite la caipirinha.

La torta in stile americano con il lime McGarlet
3 Giugno 2019 Nessun commento

CHEESECAKE AL LIME!

La cheesecake al lime è un dolce in grado di soddisfare il palato grazie al mix tra il gusto cremoso e avvolgente del formaggio, la croccantezza e la friabilità della base di biscotti e l’aroma inconfondibile e delicato del lime.

In poche parole un dolce dal sapore tutto estivo (finalmente)!😎

Ingredienti
2 lime (ovviamente Mc.Garlet!)

200 g di biscotti

80 g di burro fuso

1 cucchiaio di zucchero di canna

160 g di ricotta

120 g di panna fresca

100 g di zucchero a velo

15 g di fogli di colla di pesce

Preparazione
Per la base: cominciate a preparare la cheesecake al lime tritando i biscotti in un mixer in modo da ottenere una consistenza fine. Nel frattempo sciogliete il burro a fuoco basso finché non sarà diventato liquido.
Incorporatelo quindi ai biscotti e lavorate il tutto. Foderate una tortiera di circa 24 cm di diametro con la carta forno e versateci il composto di biscotti e burro, avendo cura di renderlo compatto e ben distribuito.
Ponete la base in frigo per circa 30 minuti. Per la crema: in una ciotola preferibilmente fredda montate la panna fresca e lasciatela riposare. In un recipiente capiente lavorate la ricotta insieme allo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa.
Intanto ponete i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti. Spremete il succo dei 2 lime e scaldatelo in un pentolino. Prendete quindi i fogli di colla di pesce e fateli sciogliere nel succo di lime. Unite poi il composto liquido alla crema amalgamando bene.
Aggiungete infine la panna montata, avendo cura di ottener un composto omogeneo e privo di grumi, mescolando dal basso verso l’alto. Lasciate riposare la vostra cheesecake al lime in frigo per 4 ore e servite.

 

La ricetta per la ginger beer!
27 Maggio 2019 Nessun commento

GINGER BEER: PRONTI PER UN’ESTATE A TUTTA BIRRA?

Sapevate che la ginger beer è nata nel 1700 in Inghilterra come rimedio contro il mal di mare per i marinai? Oggi vi sveliamo come preparare questa deliziosa bevanda naturale, particolarmente fresca e apprezzata per il suo sapore delicatamente pungente.

 

Ingredienti
50 g. zenzero Mc.Garlet
120 g. zucchero di canna chiaro o semolato
1 limone
0,5 g. lievito di birra secco
acqua naturale

Preparazione

In una casseruola capiente unite lo zenzero grattugiato, lo zucchero e 120 ml. di acqua e portate a bollore mescolando frequentemente fino a sciogliere completamente lo zucchero. Lasciate riposare il tutto per circa un’ora, poi filtrate lo sciroppo con un colino a maglie fitte premendo bene gli scarti solidi per estrarre tutto il liquido. Accertatevi che il liquido sia a temperatura ambiente e a quel punto unire il lievito di birra secco (il peso deve essere preciso) e il succo filtrato del limone. Trasferite il tutto in una bottiglia di PET, perfettamente pulita, ed unite 1 litro d’acqua circa (la bottiglia non dovrà essere completamente piena).
Tappate la bottiglia con attenzione ed agitate leggermente per amalgamare gli ingredienti. Lasciate riposare la ginger beer a temperatura ambiente per 24 ore.
Dopo questo lasso di tempo verificare se la carbonatazione è completa: premendo con il pollice sulla bottiglia sarà difficoltoso schiacciare, la fermentazione produce anidride carbonica che gonfierà la bottiglia. Riporre la bottiglia in frigorifero per bloccare la fermentazione. Una volta ben fredda è possibile ripartire la ginger beer in piccole bottiglie più pratiche per il consumo.
Conservare la ginger beer in frigorifero per una settimana aprendo il tappo almeno ogni due giorni per tenere sotto controllo la pressione all’interno delle bottiglie.
La ginger beer è perfetta come bibita rinfrescante è anche l’ingrediente fondamentale per il cocktail Moscow Mule.