Pithaya

Disponibilità: Tutto l’anno

Provenienza: Colombia | Ecuador | Indonesia | Israel | Thailandia | Vietnam

Varietà commerciali: Rossa a polpa bianca | Gialla a polpa bianca | Rossa a polpa rossa

Conservazione: 12° | 16°

Trasporto: via aerea

Descrizione

CARATTERISTICHE PITHAYA
Sono conosciute 25 specie di Pithaya, ma possono essere divise prevalentemente in due gruppi: la pithaya rossa e la pithaya gialla. La Pithaya gialla ha una polpa bianca con piccoli semi neri. Quella rossa può essere sia bianca che rossa nella parte interna ed è meno saporita di quella gialla.
In entrambe le varietà la polpa è traslucida e densa di semini commestibili. La variante rossa viene anche chiamata frutto del drago per la sua particolare conformazione che ricorda la testa di un dragone.

ORIGINE PITHAYA
La pithaya è originaria dal sud del Perù. I paesi come la Colombia e l’Ecuador ed alcuni paesi nel continente asiatico (Vietnam) ed Israele stanno propagando la coltivazione di questa frutta. Il nome “Pithaya” deriva dal dialetto di Haiti e significa “frutta spinosa”.

Thailandia

Ti potrebbe interessare…