Kumquat

Disponibilità: Tutto l’anno

Provenienza: Israele | Italia | Spagna | Sud Africa

Conservazione: 3° | 5°

Trasporto: via aerea | via mare | via terra

Descrizione

CARATTERISTICHE KUMQUAT
Il kumquat prende il nome dall’omonima pianta appartenente alla famiglia delle Rutacee. Il frutto assomiglia ad un piccolo mandarino allungato, estremamente piacevole alla vista, caratteristica che ha fatto di questo alberello una pianta ornamentale molto diffusa. Il sapore acidulo della polpa si combina piacevolmente con quello della scorza spessa, dolce e aromatica. Può essere utilizzato a fette nelle macedonie, oppure impiegato per la produzione di succhi, canditi e marmellate.

ORIGINE KUMQUAT
Il kumquat è originario dalla Cina, dove è diffuso almeno dal XII secolo come testimoniato dalle fonti letterarie. Inoltre, è stato a lungo coltivato in Giappone. La pianta fu introdotta in Europa nel 1846 da Robert Fortune, collezionista della London Horticultural Society. Oggi viene coltivatoin Cina, Corea, Giappone, zone calde dell’europa mediterranea.

Italia – Spagna – Sud Africa